EdizioniMediterranee Ribbon ScontoLarge

Elogio dell'induzione... e della magia

Sconto 15%
E-Book
€ 14,90€ 12,67 cad.
Paolo Maggi
9788827221211
152
14,5X21
scienza

DESCRIZIONE

La scienza moderna è in crisi, nonostante molti cerchino di nascondercelo e di nasconderselo. Lo dice il sottile malessere che serpeggia da anni fra gli uomini di scienza. Lo dice lo stridente contrasto fra le migliaia di lavori scientifici sfornati quotidianamente e le poche vere grandi scoperte degli ultimi anni. Lo dice la sfiducia crescente dei pazienti nei confronti della medicina ufficiale. E le teorie dei grandi filosofi della scienza, come Karl Popper, non riescono più a dare risposte soddisfacenti. Questo libro propone una tesi provocatoria: forse possiamo trovare le soluzioni ai problemi di oggi percorrendo un viaggio a ritroso nel tempo, alla riscoperta del pensiero dimenticato di quegli Uomini che, dal nulla, hanno costruito i pilastri su cui poggia la cultura scientifica moderna. Quegli Uomini puntarono su una grande risorsa che la scienza moderna ha sistematicamente ignorato: le proprie capacità intellettuali e umanistiche, studiandole e perfezionandole con percorsi della mente che questo libro si propone di riscoprire.

NOTE SULL'AUTORE

Laureato in Medicina e chirurgia, è specializzato in Microbiologia e Virologia, in Malattie infettive e in Farmacologia clinica. Lavora e insegna nella Clinica delle Malattie infettive del Policlinico di Bari. È autore di circa 300 pubblicazioni scientifiche. Studioso di metodo scientifico e di filosofia della medicina, è inoltre autore di un saggio dal titolo Le radici della scienza moderna. Ha scritto vari articoli su argomenti di filosofia della scienza su riviste specializzate.

ALTRE RISORSE ONLINE

9788827221211

Su questo sito sono attivati i cookies per migliorarne l'usabilità e le funzionalità. Leggi le condizioni.